UPGSP – SEZIONE V CINOFILI – ADEMPIMENTI DEL CONDUTTORE CINOFILO AVENTE LA QUALIFICA DI VICE ISPETTORE DELLA POLIZIA DI STATO. SEGUITO

AL SIGNOR DIRIGENTE UPGSP – QUESTURA DI NAPOLI

E p.c.

ALLA SEGRETERIA NAZIONALE COISP – ROMA

ALL’UFFICIO RELAZIONI SINDACALI – QUESTURA DI NAPOLI

Nella ormai nota vertenza oggetto di questa odierna missiva, come Lei ben ricorda, in sede di riunione informale tenuta con il Vicario, fu stabilito di proporre alla competente articolazione del Dipartimento un quesito relativo agli adempimenti del conduttore cinofilo con qualifica di conduttore. Difatti in data 26.10.2020, come da atto acquisito da parte di questa segreteria, l’Amministrazione redigeva specifica domanda all’Ufficio Reparti Speciali del Dipartimento. Questa articolazione, il successivo 30 ottobre rispondeva con atto pure acquisito da questa OS.

Infine lo scorso 2 novembre il Questore di Napoli in riferimento alla vertenza proposta rispondeva con apposita missiva evidenziando in sostanza, e pure nella forma vista la sottolineatura, che il Dipartimento “ … ha confermato il ruolo preminente e prioritario della specialità cinofila rispetto alle attribuzioni tipiche della qualifica di riferimento di ciascun dipendente.”.

Ebbene, pur volendo prendere per buona tale risposta del Dipartimento, (che difatti però sarà opportunamente approfondita), ci aspettavamo che, proprio in virtù delle parole proferite dal Vicario, secondo le quali poi la risposta del Dipartimento sarebbe stata attuata in modo da dirimere la vicenda, una volta giunta la stessa sarebbe stata effettivamente posta in essere.

Purtroppo però dobbiamo constatare che nonostante il richiamo…. (leggi documento in allegato)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *